Festival 2022, Romaeuropa – Dadodans KLaNK

dal 30 settembre al 2 ottobre

Mattatoio / Teatro 1

Dalla vibrazione alla musica, da un linguaggio privo di senso alla formazione del canto: come il suono della voce della madre risuona nel suo bambino una danzatrice e un musicista si riscoprono l’una nell’altro attraverso il risuonare di suoni e voci. Si muovono insieme in una danza che intende ipnotizzare e far vibrare anche il giovanissimo pubblico.

Bio
Fondatrice di Dadodans, la coreografa Gaia Gonnelli crea spettacoli di danza intimi e multidisciplinari per bambine e bambini (dai 2 agli 8 anni) e per i loro genitori.  Il suo lavoro combina danza, teatro, musica dal vivo e altre discipline artistiche e il suo maggior interesse risiede nella creazione di opere capaci di incoraggiare il giovane pubblico ad utilizzare l’immaginazione. I materiali e gli elementi primari (forme, colori e suoni) assumono un ruolo centrale in tutte le performance dei Dadodans. 
La compagnia, residente ad Amsterdam, è stata fondata nel 2014. Le sue produzioni hanno avuto grande successo sia nei Paesi Bassi che all’estero (Italia, Turchia, Germania, Polonia, Spagna, Romania, Finlandia, Regno Unito, Cina e Francia). Dadodans è inoltre impegnata nell’organizzazione di laboratori con bambine, bambini e genitori, nello sviluppo di progetti educativi per le scuole primarie e nella pianificazione di laboratori speciali per gli educatori di danza che lavorano con il giovane pubblico.

sito web: https://romaeuropa.net/festival-2022/klank/